Eventi

Scopri i prossimi eventi in Versilia e Forte dei Marmi

Ugo Guidi - Forte dei Marmi
dal 16/04/2022 al 19/06/2022
Mostre ed esposizioni
Fortino in Piazza Garibaldi
Fortino Leopoldo I Forte dei Marmi
UGO GUIDI al FORTINO LEOPOLDO I APRE LA STAGIONE DELLE GRANDI MOSTRE A FORTE DEI MARMI. A 110 anni dalla sua nascita e a 45 anni dalla morte di Ugo Guidi, Forte dei Marmi vuole celebrare un grande artista che nella sua intensissima produzione di opere si è messo al servizio della materia, contribuendo al processo di trasformazione ma lasciando poi che la natura, dal tempo, dalla pioggia al vento lasciasse il segno definitivo. L’esposizione al Fortino, voluta dall’Amministrazione Comunale, in particolar modo dal primo cittadino Bruno Murzi, con il patrocinio della Regione Toscana e della Provincia di Lucca, si aprirà sabato 16 aprile e resterà nelle sale del Fortino Leopoldo I fino al 19 giugno. La mostra, curata dalla Commissione Statue e Monumenti del Comune di Forte dei Marmi e organizzata dall’associazione Fortemente Noi, ospita 61 opere del maestro Guidi selezionate tra la produzione dedicata al soggetto Cavallo e Cavaliere. “Quando abbiamo inaugurato la rotatoria all’ingresso di Forte dei Marmi – spiega il sindaco Bruno Murzi – al centro della quale è stata collocata la statua di Ugo Guidi “Cavallo e Cavaliere”, insieme alla famiglia mi ero ripromesso di organizzare una mostra proprio su questi soggetti così cari al Maestro, talmente evocativi, da averne ispirato una notevole e variegata produzione.” All’interno del Fortino il visitatore potrà osservare infatti sculture realizzate in diversi materiali e tecniche di colorazione, grafiche e un bassorilievo realizzato sul polistirolo. Una delle cifre dell’artista, nato a Montiscendi, ma fortemarmino di adozione, è quella di aver sperimentato nel corso della sua vita materie diverse dal nobile marmo, come la pietra, il tufo versiliese, l’argilla il legno, il cemento e perfino la lamiera. Per realizzare le sue opere non usa strumenti elettrici ne si fa supportare da maestranze, lui richiede il rapporto fisico diretto con l’opera che scolpisce. “Sono certo che il visitatore – prosegue il primo cittadino – saprà cogliere e apprezzare nelle opere in mostra, lo spirito indomito del Maestro Guidi che non si è mai adagiato, ma ha sempre cercato, scavato per trovare corrispondenze emotive nella reazione dei materiali utilizzati, producendo oltre 600 opere, buona parte delle quali, grazie ai figli Vittorio e Fabrizio, ancora oggi sono conservate nella casa “Museo Ugo Guidi” a Vittoria Apuana. Qui, nel giardino di questa casa, l’artista intingeva anima e corpo per poter creare le sue opere, perché era proprio lì che prendevano vita le sue sculture, fra pini, pioppi e platani., non in un atelier o un polveroso laboratorio.” “Il mio ringraziamento – conclude il Sindaco – oltre ai figli Guidi, va oggi ai curatori Maria Adriana Giusti, Antonio Lo Pinto, Giovanna Uzzani della Commissione statue e monumenti del Comune di Forte dei Marmi che tanto si sono adoperati per la realizzazione di questa mostra; all’Assessore alla Cultura e Turismo Graziella Polacci e al Presidente di Villa Bertelli, Ermindo Tucci che mi hanno affiancato in questa iniziativa. Un grazie particolare anche a Monica Balloni, presidente dell’associazione Fortemente Noi che ha coordinato il lavoro esecutivo, e a Fiammetta Michelacci che ha contribuito alla realizzazione del catalogo. L’inaugurazione della mostra inizierà con un concerto a cura del Centro Studi Musicale Forte dei Marmi di Francesca Cardini. Il programma musicale è stato realizzando seguendo le passioni musicali del Maestro Ugo Guidi che ci sono state raccontate dai figli Fabrizio e Vittorio. Le opere sono state fotografate da Mauro Boschi e il progetto grafico è stato realizzato da Gabriele Angelini. “UGO GUIDI FORTE DEI MARMI”Fortino Leopoldo I, Piazza Garibaldi Forte dei Marmidal 16 aprile al 19 giugno 2022Mercoledì, venerdì, sabato e domenica dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 19.00Ingresso gratuitoInformazioni Ufficio Turismo via Carducci n. 6, telefono +39 0584 280292
INCONTEMPORANEA 2022
dal 07/05/2022 al 26/05/2022
Mostre ed esposizioni
MUG - Museo Ugo Guidi via Civitali 33(Vittoria Apuana) (Vittoria Apuana) (Vittoria Apuana)
169a Mostra “Museo Ugo Guidi”e"Amici del Museo Ugo Guidi - Onlus" presentano la mostra INCONTEMPORANEA 2022 Presentazione di Lodovico Gierut . Museo Ugo Guidi 7 maggio ore 17 – FORTE DEI MARMI 7 - 26 maggio 2022 Il Museo Ugo Guidi – MUG di Forte dei Marmi realizza il 169mo evento d'arte presentando l'esposizione INCONTEMPORANEA 2022.La mostra a cura di Vittorio Guidi e Giacomo Mozzi, con presentazione critica di Lodovico Gierut, sarà inaugurata al Museo Ugo Guidi sabato 7 maggio 2022 alle ore 17.INCONTEMPORANEA 2022 è un format pensato come una presentazione di più cataloghi ed opere, esposte in una mostra, in contemporanea. Un gioco di parole che vuole riunire artisti contemporanei provenienti da molte parti d’Italia che hanno visto i loro cataloghi pubblicati e curati da Silvia Landi e, attraverso una mostra, presentati al pubblico nello stesso momento dell’esposizione al Museo Ugo Guidi di Forte dei Marmi. Dopo il successo di questo format a settembre 2021 ritorna al Museo Ugo Guidi di Forte dei Marmi INCONTEMPORANEA, targata 2022, con numerosi artisti, libri ed opere da poter ammirare all’interno della casa museo. Silvia Landi ha curato i libri biografici che raccontano la storia degli artisti in mostra; ognuno con le sue opere e le sue emozioni, il suo stile. Questa è una vera e propria ricerca da parte dell’autrice che si concretizza all’interno di tutti i volumi.Ogni artista ha la sua storia, il suo stile ed un suo modo di lavorare ed affrontare l’arte; artisti che allo stesso tempo, in diversi luoghi, lavorano, immaginano e creano in questo enorme contenitore artistico che è l’arte contemporanea. La mostra INCONTEMPORANEA 2022 che si inaugurerà sabato 7 maggio dalle ore 17.00 al museo Ugo Guidi è un esperimento sull’arte: una presentazione degli artisti a cura del critico e giornalista Lodovico Gierut, con critica delle opere esposte unita alla presentazione dei libri, per far conoscere al pubblico, nel rispetto delle norme anti covid vigenti, in maniera più approfondita, i creatori delle opere che potranno ammirare esposte nella mostra. Un connubio artistico tra un maestro del passato come Ugo Guidi e gli artisti contemporanei presenti. Tutto questo e molto altro è INCONTEMPORANEA 2022, perché si sa, quando si parla di arte e soprattutto di arte contemporanea e di creatività non si sa mai cosa si potrebbe creare. Gli artisti presenti sono: Roberto Bellucci da Napoli, Augusto Arrotta da Messina, Fulvio De Sanctis da Ostia Antica, Maurizio Ganzaroli da Ferrara, Pietro Serra da Nurachi (Sardegna), Mattia Morelli da Roma, Stefano Mazzolini da Parma, Idilio Galeotti da Modigliana (Forlì), Mariano Tomasi da Altopiano della Vigolana (Trento), Paolo Giacomello da Verbania, Lorenzo Bocca da Soresina (Cremona), Fabiana Toffano da Venezia, Boris Gatto da Treviso, Sandra Ghedi da Lonato del Garda (Brescia).La mostra INCONTEMPORANEA 2022 nasce da un’idea di Silvia Landi, curatrice dei libri - cataloghi di tutti gli artisti. La curatela al Museo Ugo Guidi di Forte dei Marmi, via Matteo Civitali 33, è di Vittorio Guidi e Giacomo Mozzi. La critica è a cura di Lodovico Gierut. L’esposizione al MUG sarà visitabile fino al 26 maggio 2022 su appuntamento al telefono 348-3020538 o . La Casa Museo Ugo Guidi è inserita nei Luoghi della Cultura del MiBAC, è stata aperta dal FAI, è nelle guide TCI e Lonely Planet. Il MUG è stato inserito da Google a livello planetario nel The Guide-Tab.Travel. Progetti in corso di Wikimedia (Wikipedia) e Ministero Beni Culturali- MIC. … Il MUG ha il sostegno della Fondazione Alimondo Ciampi onlus Signa. Con l’adesione del Comune di Forte dei Marmi, dell’Unione Europea, di ICOM International Council Of Museums, Regione Toscana, Toscana Musei, Toscana ‘900 – Musei e Percorsi d’Arte, Piccoli Grandi Musei, Edumusei, Provincia di Lucca, Provincia di Massa – Carrara, Sistema Museale della Provincia di Lucca. Memoria fotografica: Antonio Raffaelli, presidente Associazione Versiliese Audiovisivi Didattici.Partner: Accademia MAXI College Mosca (Russia), Art Institute of Nanjing University Nanchino (Cina), Shanghai Florence Sino Italian Design Exchange Center Firenze, Villa Finaly Firenze Chancellerie des Universités de Paris - La Sorbonne, Associazione Open ART Lucca, Ente Ville Versiliesi Forte dei Marmi, Historiavbc Ferrara, MIIT Museo Internazionale Italia Arte Torino, Toscana ‘900 – Musei e Percorsi d’Arte Firenze, Giovani Amici dei Musei D’Italia, Fondazione Catarsini Viareggio, Club Unesco “Carrara dei Marmi” Carrara, Round Table 53 Carrara Val di Magra, Museo La Contea del Caravaggio Catania, Villa Sistemi Reggiana Reggio Emilia, Irdi-DestinazioneArte Abruzzo, Associazione Ponte degli Artisti Milano, Associazione Internazionale ArtePozzo Alessandria, Associazione Culturale Gli Otto Venti Pistoia, Comitato Archivio Artistico Documentario Gierut Pietrasanta, Città Infinite Massarosa. La Capannina di Franceschi di Forte dei Marmi con lo “Spazio Museo Ugo Guidi / MUG Space”. Media Partner: Artsupp, QN LA NAZIONE, Toscana Today, Giuseppe Joh Capozzolo, Fidest Press Agency Roma, Reality Magazine Santa Croce sull’Arno, Forte International di PSE Editore Milano, Just Beautiful, Forte 100 Rivista, Italia Italy, Arte in Toscana, Ars Magistris magazine arte Catania, Inside the Staircase.com, Liberacronaca2, MurMurofArt, LobodiLattice , Metropolitan Journal, Metropolitanweb.it, Culturadelmarmo.it, LifeBeyondTourism, Inpuntadipennablog.it, Acculturarsi.blogspot.it, Agendaeventi.com, BestVersilia.com, La Parentesi della Scrittura, Angelo Videoreporter. Come raggiungere il museo: Uscita Autostrada Versilia, direzione Forte dei Marmi, proseguire diritto lungo la strada parallela al mare e ai monti fino all'ultima rotatoria di Vittoria Apuana poi, rientrando in Forte dei Marmi, seguire i cartelli rettangolari marroni che indicano il museo.Sul viale a mare di Forte dei Marmi venendo da Viareggio: superato il pontile del Forte oltrepassare tre semafori, poi il cartello a destra indica il museo; da Massa: entrati in Forte dei Marmi dopo il primo semaforo la prima strada sulla sinistra è Via Civitali. GPS: LAT:43.972477 N - LON:10.154887 E …Comitato Scientifico del Museo Ugo Guidi: Lorenzo Belli – Lodovico Gierut – Anna Vittoria Laghi - Massimo Pasqualone Collaboratore Artistico del MUG: Giuseppe Joh Capozzolo Piero Garibaldi - Pubbliche Relazioni MUG - Tel: 349.0908365Avv. Giovanni Terrano - Responsabile del MUG per la Campania Facebook: Museo Ugo Guidi Vittorio Guidi Twitter: @MUSEOUGOGUIDI Instagram: MUSEOUGOGUIDI
Aspettando Camaiore d'altri tempi
dal 21/05/2022 al 22/05/2022
Fiere
Camaiore Centro Storico
Per info e costi di partecipazione: fiere@inversilia.com oppure whatsapp al numero +39 333 272 7145
evento dedicato al riciclo, al riuso, al mondo del vintage e dell' antiquariato!
"ARTinCLUB 10": rassegna di pittura
dal 28/05/2022 al 18/09/2022
Mostre ed esposizioni
Residenza d'Epoca Hotel Club I Pini - via Roma Capitale 265
info@clubipini.com - www.clubipini.com
Sabato 28 maggio 2022 alle ore 18.30, presso la Residenza d’Epoca Hotel Club I Pini in via Roma Capitale 265 a Lido di Camaiore (Lu), si inaugura la rassegna di pittura “ARTinCLUB 10”, organizzata in collaborazione con la galleria Mercurio Arte Contemporanea di Viareggio.L’iniziativa ARTinCLUB, giunta quest’anno alla decima edizione, offre al pubblico una proposta culturale che coniuga l’arte contemporanea con la raffinata atmosfera della villa in stile Liberty, fatta costruire dal pittore e ceramista Galileo Chini agli inizi del ‘900 per crearvi la propria dimora nei periodi di vacanza. Completamente ristrutturata lasciando inalterato il fascino originario, la Residenza d’Epoca Hotel Club I Pini accoglie ancora oggi numerose opere di Chini - dipinti, affreschi e oggetti d'arredamento - perfettamente conservate.In mostra recenti dipinti di Daniela Caciagli (Bibbona, 1962), Riccardo Corti (Firenze, 1952), Beppe Francesconi (Marina di Massa, 1961), Guido Morelli (La Spezia, 1967), Armando Orfeo (Marina di Grosseto, 1964) e Valente Taddei (Viareggio, 1964): i sei artisti, seppur diversi tra loro per formazione estetica, stili e tecniche pittoriche, sono accomunati da un profondo spirito di ricerca nell’ambito della figurazione contemporanea, oltre che da un rigore compositivo e da un'accuratezza formale che rendono armonioso l'accostamento dei rispettivi lavori in un progetto espositivo comune.La rassegna, curata da Gianni Costa, è patrocinata dal Comune di Camaiore e rimane aperta fino al 18 settembre, tutti i giorni, dalle 18.30 alle 23.30. Ingresso libero.