"Open": rassegna di pittura
dal 01/07/2020 al 27/09/2020
Mostre ed esposizioni
Residenza d'Epoca Hotel Club I Pini - via Roma Capitale 265
info@clubipini.com - www.clubipini.com
Da mercoledì 1 luglio a domenica 27 settembre 2020, presso la Residenza d’Epoca Hotel Club I Pini in via Roma Capitale 265 a Lido di Camaiore (Lu), è allestita la rassegna di pittura “Open”, organizzata in collaborazione con la galleria Mercurio Arte Contemporanea di Viareggio.L’iniziativa vuole lanciare un forte segnale di ripartenza, offrendo al pubblico una proposta culturale che coniughi l’arte contemporanea con la raffinata atmosfera della villa in stile Liberty, fatta costruire dal pittore e ceramista Galileo Chini (Firenze, 1873 - 1956) agli inizi del ‘900 per crearvi la propria dimora nei periodi di vacanza. Completamente ristrutturata lasciando inalterato il fascino originario, la Residenza d’Epoca Hotel Club I Pini accoglie ancora oggi numerose opere di Chini - dipinti, affreschi e oggetti d'arredamento - perfettamente conservate.Nella mostra “Open” sono esposti recenti dipinti di Daniela Caciagli, Riccardo Corti, Beppe Francesconi e Valente Taddei. I quattro artisti, seppur diversi tra loro per formazione estetica, scelte stilistiche e tecniche pittoriche, sono accomunati da un profondo spirito di ricerca nell’ambito della figurazione contemporanea.Nei suoi acrilici su tela, Daniela Caciagli (Bibbona, 1962) cerca di plasmare la realtà, creando libere associazioni fantastiche di frammenti di vita quotidiana, in cui i riferimenti spazio-temporali appaiono sfumati. Riccardo Corti (Firenze, 1952) realizza oli dall’intenso impatto visivo e dalla forte valenza simbolica, creano un gioco testuale di notevole pregio stilistico, nell’ambito di una pittura di sintesi, volta a indagare il sensibile con lirismo. Negli oli di Beppe Francesconi (Marina di Massa, 1961), le composizioni con buffi animali che tendono a librarsi in volo esprimono l’aspirazione a superare i problemi del reale e a immergersi in un fiabesco mondo di utopie. Valente Taddei (Viareggio, 1964) è autore di dipinti a olio e china dal taglio narrativo e minimalista, nei quali un minuscolo individuo conduce una paradossale esistenza, sospesa in tempi e spazi indefiniti. L’artista offre una metafora dei limiti umani, sdrammatizzando con ironia il senso di caducità che l’uomo può provare di fronte al proprio destino.La mostra, curata da Gianni Costa, è patrocinata dal Comune di Camaiore ed è aperta tutti i giorni, dalle 18.30 alle 23.30. Ingresso libero.
Dalla Versilia... alla Versiliana
dal 01/08/2020 al 30/08/2020
Eventi culturali
Fondazione Versiliana
Fondazione Versiliana. Spazio Green House-Libropolis.lodovico@gierut.it
Mostra di gruppo a cura di Lodovico Gierut “Versiliana ieri... e oggi” composta da 24 opere di altrettanti autori: Stefano Giorgio Acconci, Giovanni Balderi, Giuseppe Bartolozzi e Clara Tesi, Marcello Bertini, Lino Bertuccelli, Alberto Bongini, Mauro Capitani, Pietro Del Corto, Franco Del Sarto, Luigi Falai, Giampiero Frediani, Gian Paolo Giovannetti, Paolo Grigò, Amedeo Lanci, Paolo Lapi, Grazia Leoncini, Giuseppe Lippi, Clara Mallegni, Annamaria Maremmi, Riccardo Miozzo, Bruna Nizzola, Marcello Scarselli, Gianni Maria Tessari, Gabriele Vicari. Apertura 1.8.2020 ore17,15. Ingresso libero.
DOTT. ALESSANDRO SALVATI
06/08/2020
Varie
teatro estate pineta di ponente vicino laghetto dei cigni a Viareggio
teatro estate viale g. capponi pineta di ponente vicino laghetto dei cigni
GIOVEDI 6 AGOSTO alle ore 18,00 sarà ospite sul palco del Teatro Estate nella pineta di ponente a Viareggio il Dott. Alessandro Salvati, dermatologo. Il medico ritorna nello spazio estivo viareggino parlando del microbiota cutaneo e di vari altri aspetti della sua professione, dispensando buoni consigli per la cura della pelle. Conduce Francesco Borraccini, ingresso libero. Organizzazione “Per un futuro possibile onlus”.
Anteprima Trame d'estate: Sergio Viti "Storie di aula e di cava"
07/08/2020
Eventi culturali
Querceta, Piazza Giò Pomodoro
info@centrostudisiriogiannini.org
Seconda delle due serate di anteprima Trame d'estate a Querceta, in piazza Giò Pomodoro.Presentazione del libro "Storie di aula e di cava tra scuola e società negli anni 70" di Sergio Viti.Ad intervistare l'autore Pietro ContiBiografia AutoreSergio Viti, maestro elementare e saggista, ha pubblicato per Manifestolibri con Alfonso M. Iacono: Le domande sono ciliegie. Filosofia delle elementari (Roma, 2000) e Per mari aperti. Viaggio tra filosofia e poesia nelle scuole elementari (Roma, 2004). E' autore inoltre de Il sasso e il filo di lana (Roma, 2013).DescrizioneNella prima parte del libro viene ricostruito il contesto sociale, politico e culturale che fra gli anni Sessanta e Settanta determinò una rottura di continuità nella scuola italiana. Questo periodo storico ricco di fermenti, pressoché cancellato dalla memoria collettiva, ha prodotto importanti conquiste sia nel campo dei diritti sociali, sia in quello dei diritti civili. La scuola è stata coinvolta in quel clima di innovazione e cambiamento grazie alle iniziative dei molti insegnanti che hanno rimesso radicalmente in discussione i contenuti e la trasmissione dei saperi. La seconda parte del libro consta di ricerche storiche condotte sul campo nella scuola elementare di un paesino delle Apuane in provincia di Lucca, che di quella diversa concezione della scuola sono espressione. La metodologia adottata si ispira all'inchiesta, alla storia orale, all'intreccio fra microstoria e grande storia. In essa compaiono testimonianze preziose di persone che parlano con il loro linguaggio semplice ed efficace delle loro esperienze a partire dagli anni di fine Ottocento. Prefazione di Romano Luperini. Evento aperto al pubblico, non necessaria la prenotazione. Si prega di sanificare le mani all'ingresso dell'area con gli appositi gel e di indossare la mascherina. Le norme del distanziamento sociale sono garantite dall'organizzazione.
MERCATO DELL'ANTIQUARIATO
dal 08/08/2020 al 09/08/2020
Concerti
Piazza Dante
0584.2801-3336198772 E-mail: forteinfo@comunefdm.it
Grande esposizione del mercato dell'antiquariato e del vintage. Più di 60 espositori selezionati da tutta la Toscana.